FANDOM


Cronaca di un Black Out annunciato (28 settembre 2003)

Roma, Ore 8.57. 3 minuti al Reboot. Justice passeggia nervosamente. Ruriko la Gheisha tenta invano di calmarlo. -Mio sommo padlone non essele inkazzevole e vieni qui sul nostlo tatami dell'amole ove ho spalso petali di ciliegio pel il tuo sollazzo.. -Impossibile! devo elaborare il mio piano anti-Fawdrath di oggi. -Ma padlone... -Zitta! Mancano solo 2 minuti e 27 secondi.... Devo umiliarlo anche oggi bhahahaha e se non bastasse faccio ricorso! -Mi sento abbandonata, come un pikkolo bonsai che rimane senza gialdiniele amolevole a illigalne le ladici... -Vabbeh entra con incubus e okkupami celestia mentre io smazzo eldorado. Anzi, visto che ci sei inguattami pure le chiavi di ecate e abyss che me le faccio con calma e quando vedi i botti a raven corri antiporta che cosi' facciamo azione di disturbo. -Si', mio padlone!


Sanremo, ore 9.03. Secondo le regole della nuova Raven Azraele vaga per la nebbia aspettando fiducioso lo stab di Raziele.

Torino, ore 9.04. Raziele il drow stabba a morte Azraele e inguatta la chiave.

Roma, ore 9.10. Calonderiel acquista la chiave di Raven da Raziele in cambio di una maglietta di Vieri ancora intrisa del suo sudore.

Roma, ore 9.11. Fawdrath invia un modulo in triplice copia ad Hansolo controfirmato da Francesco Saverio Borrelli e dal Giudice Caselli onde segnalare l'illiceita' dello scambio di una chiave quest per un oggetto di feticismo calcistico che peraltro e' pure brittle.

Roma, ore 9.12. Hansolo tenta di accendere il caminetto di casa coi moduli di Fawdrath. Siccome la ceralacca fa pero' uno strano fumo puzzolente, vengono passati a Tesaikem che ne trova rapidamente un uso alternativo.

Roma, ore 9.15. Justice il drow fotte tonatiu, xibalba, extli-quani e Ruriko che sta solerte e madida di sudore sotto la scrivania.

Roma, ore 9.16. Fawdrath invia quadruplice copia del log dell'accaduto ad Hansolo, facendo notare che l'atteggiamento di Justice e' anticostituzionale, e si appella contestualmente alla Convenzione di Ginevra e al terzo emendamento.

Bellinzona, ore 9.17. Zeriele fa sapere che a Ginevra c'e' un forte temporale e non garantiscono sulla Convenzione. Nel frattempo ribadisce la neutralita' della Svizzera nelle faccende riguardanti le armi non convenzionali trasportate da detto Justice.

Roma, ore 9.18. Copiosi areoplanini di carta volano dalle finestre di Hansolo, erano i log di Fawdrath. I bambini in piazza radunati per la notte bianca applaudono allo spettacolo.

Torino, ore 9.20. Raziele fa per avvicinarsi alla pool di celestia e ci trova Incubus afk che ha la chiave in inventario. Prontamente lo stabba.

Roma, ore 9.21. Fawdrath reclama la chiave di celestia visto che Raziele da solo non costituisce gruppo idoneo per finire la quest.

Sanremo, ore 9.23. Azraele (benche' in drop per lo stab appena ricevuto dal socio) inizia a seguire Raziele e annuncia che faranno la quest in due. Entrano nella pool e se ne perdono le tracce per un po'.

Roma, ore 9.30. Justice finisce eldorado e ripoppa comprandosi celestia in cambio di un paio di mutande di Crespo (per Raziele) e un paio di mutande di Anna Kournikova (per Azraele).

Pare che entrambe diano immu energy. i due se ne vanno festanti.

Roma, ore 9.31. Fawdrath sostiene in sestuplice copia firmata dal Presidente della Corte d'Appello che Justice non puo' vendere alcuna mutanda perche' non ne e' in possesso, e lo denuncia per truffa, falso ideologico e circonvenzione d'incapaci.

Roma, ore 9.32. Caterina passa le copie dalla stampante direttamente in bagno perche' la carta igienica era finita.

Roma, ore 9.35. Non sapendo bene che fare Fawdrath decide di buttarsi su abyss ma la trova occupata dagli Arkangeli.

Ginevra, ore 10.00. Il temporale continua a infuriare, ci sono sbalzi di tensione.

Roma, ore 10.01.La giostra del Parco Giochi di Justice si spegne per un istante. Ruriko tremebonda: -Padlone, ho paula... -Trank Ruriko, ho un gruppo di continuita da 5000Megawatt che mi tiene su tutto l'ambaradan! Muahahah -Padlone ma non stalemo konsumando tloppa enelgia? -No no mia piccola Ruriko... Ben due allacci mi connettono direttamente alla Francia e se casca uno c'e' l'altro che gli fa da riserva! La mia Torre Eiffel infatti e' collegata con quella di Parigi e nasconde un potente trasformatore che in caso di emergenza eroga autonomamente per almeno un mese! -Oh come sei fulbo mio enolme padlone! -Gia', gia', adesso passiamo ad Abyss che con Celestia ho finito! E vedi di sfollare che il kofanetto me lo vojo apri' da solo. -Si padlone, sono plona davanti a te! -E poi preparami un te'!

Bellinzona, ore 10.13. Zeriele cede Abyss a Justice in cambio di alcune foto compromettenti scattategli a sua insaputa durante il raduno estivo Arkangeli presso la residenza personale di Kaele. Per buona pace di tutti Justice eroga anche svariati pezzi in sovrappiu' che vengono prontamente invaschettati negli armadi dei piumati stessi.

Roma, ore 10.14. Fawdrath scopre l'accaduto e codice penale alla mano compila denuncia in quindici copie svegliando il Presidente della Corte di Cassazione che pero' e' suo amico personale e gliele firma tutte, non senza essersi complimentato con lui per la perfezione formale con cui le ha redatte.

Roma, ore 10.16. A casa di Hansolo vengono preparate 15 canne, una per ogni richiesta di Fawdrath, non senza i complimenti a Tesaikem per la perfezione formale con cui le ha rollate.

Roma, ore 10.17. Il te' di Justice e' pronto. Tazza fumante alla mano lo Squalo per eccellenza chiude Abyss (ed escono guanti).

Ginevra, ore 10.30. Un fulmine pazzesko colpisce la citta'. La corrente va via per un istante. Poco dopo tutto torna normale.

Roma, ore 10.35. Calonderiel shouta cose incomprensibili al foro dopo botti a Raven. Prontamente i luce corrono ad Antiporta per trovarci incubus (sempre afk perche' Ruriko e' ancora sotto la scrivania mentre Justice sorseggia un te') che tiene fermamente la posizione.

Roma, ore 10.40. Ember sta chiudendo Bosco Verde e risponde PISC a Fawdrath che nel frattempo era passato a spaventa per accertarsi se almeno quella quest si potesse fare.

Roma, ore 11.00. Justice chiude Raven, esce anello Full, e lui lo junka al foro dopo averlo astato per 12558359565 coins, perche' non lo regge a rari.


Roma, ore 11.05 i mudders si riversano per le strade per festeggiare la Notte Bianca ad eccezione dei luce che meditano vendetta per non aver combinato nulla tutta la sera e si riuniscono in consiglio ipersegreto.


Roma, ore 11.10. Justice cammina a testa alta vantandosi di cio' che ha fatto. -Muahhahahaha ho squalato tutto lo squalabile e adesso sai che ti diko, mia pikkola Ruriko? -No, mio poetico padlone... -Ebbene adesso io esco e quando torno al repop di tutte le quest me le rismazzo una per una a partire da Celestia! AHAHHA -Oh sisi mio padlone cosi' potlo' avele un nuovo kimono intalsiato di diamanti che questo me lo hai stlacciato nell'aldole della nostla passione! -Certo Ruriko avrai tutti i kimoni intarsiati che vuoi! Stanotte usero' la mia arma finale... il poly di cui solo io conosco la key... -Il sire degli squali? -no... IL MEROVINGIO! (oooooh di tutti i presenti alle giostre che hanno seguito il dialogo senza capire nulla).


Firenze, ore 00.00. Termina la consulta dei Luce. Camuffata da betoniera in incognito, l'automobile di Drizzt sfreccia verso il traforo del monte Bianco con nascoste nel bagagliaio un paio di gigantesche tronchesi.

Roma, ore 00.01. Justice possiede Ruriko in un turbinio di diamanti e petali di ciliegio.

Roma, ore 03.35. Justice rinfrescato da una sana doccia osserva intenerito il corpo straziato di Ruriko che, ormai paga, dorme, e si ricollega per il suo diabolico piano di dominio.

Val d'Aosta, ore 03.36. La betoniera camuffata e irriconoscibile tranne che per una vistosa lampadina stampigliata sulle portiere si avvicina pericolosamente alla frontiera, ove giacciono i due fatidici cavi elettrici. Una guardia svizzera punta l'alabarda contro il misterioso convoglio. -ALTOLA'! KI ESSERE VOI? -SIAMO I CAVALIERI DELLA LUCE!!!-proclama fieramente Drizzt. -Zitto!.- gli fa eco Blanck dal bagagliaio -devi dire Tecnici dell'Enel, imbecille! E' la nostra copertura!!! -KAVALIERI DE KE?- replica perplessa la guardia svizzera nella sua seicentesca e pakkianissima divisa. -Ehemm! ehemm! si', siamo i tecnici della luce, ci manda l'Enel, ecco! -Noi non azpettare nezzun tekniko di luce, ja! -Ma si, si', c'e' stato uno sbalzo a Ginevra, dobbiamo fare un check... -Ja! Ora io rikorda! Vero ke a Ginevra sbalzo, ma ezzere kolpa di Arkangelo ke kollegato a zito porno con dialer dentro ha rizukkiato energia di mezza Sfizzera! Ora noi tutto bene! -Va bene va bene, ma comunque un controllo e' necessario, ci vorra' pochissimo! -Jawhol, pazzate! Ma fate prezto, ke io smontare tra 10 minuten!

Roma, ore 03.37. Justice rischia di far crashare il mud polandosi in Merovingio. Solo grazie alla scarsa affluenza di giocatori il sistema regge.

Val d'Aosta, ore 3.38. Drizzt sgattaiola fuori dalla betoniera (ribattezzata LuceMobile per l'occasione) e brandite le tronchesisi accanisce sui cavi di collegamento tra Le Due Torri (c) Eiffel .

ore 3.38. Justice chiede alla chiromante, 'Eldorado'....

ore 3.39. Il video si spegne. il mud crasha. Le metro si fermano. L'italia e' al buio.

ore 3.39 e una frazione di secondo. Si ode un grido. "... MA VAFFAN@@@@OOOOOO"