FANDOM


Storia:

Fin dai loro primi iorni, i Toreador sono stati attratti dalla bellezza in ogni sua forma. La bellezza significa così tnato per loro che ad essa hanno dedicato l'intera gamma dei loro sensi vampirici, immergendosi nell'estetismo più assoluto. I Toreador si considerano i custodi e i guardiani delle cose più squisite, i supremi portatori della fiamma dell'ispirazione.
Fra tutti i clan, i Toreador sono quelli che più apprezzano i risultati ottenuti dalla razza umana. Nel corso della storia i Toreador si sono sempre associati ad artisti e creatori mortali; molti anziani ricordano lo splendore dell'Età dell'Oro, ma ricordano anche l'Impero Romano, quando i Toreador precipitarono nell'eccesso e nella decadenza.
Molti artigiani perirono durante il saccheggio di Roma, e ora i Toreador promuovono la temperanza come il modo migliore per preservare ciò che è più umano.
Attualmente, i Toreador dell'Europa Occidentale sono saldamente associati alla Chiesa e all'arte che essa ispira.

Essi supervisionano con grande gioia la costruzione delle cattedrali, e molti vengono colti da una sorta di estasi mistica quando contemplano oggetti di fattura o bellezza fuori dal comune. Particolarmente gradite al loro palato sono le opere d'arte che stimolano l'ispirazione in chi le osserva.

Sfortunatamente in loro esiste ancora il desiderio di lusso e piacere; per un Toreador è piuttosto facile cedere a una tentazione sofisticata. L'attrazione che varie forme di vizio (quelle che ancora non riescono a dare una scossa alla loro sensibilità ottenebrata da decenni o secoli di non-morte) esercitano su di loro è addirittura leggendaria; il loro desiderio di trovare verità e significato nelle cose belle ha condotto alla rovina più di un incauto Toreador. Inoltre, il loro disinteresse per la politica e le cause Cainite non ha certo favorito i loro rapporti con gli altri clan, che li considerano apatici e privi di utilità. Gli Artigiani lo sanno, ma a loro importa poco delle opinioni atrui: hanno tutte le prove che vogliono per sapere che il loro obiettivo merita di essere perseguito.
Quando l'Impero Romano cadde sei secoli fa, i Toreador si trovarono in guai seri. Molti anziani si lasciarono scivolare in Torpore, sperando di risvegliarsi in un'altra epoca di debosciati eccessi; altri si misero in viaggio verso oriente cercando rifugio a Costantinopoli o stabilendosi nelle città dell'est. Quelli che rimasero, tuttavia, trovarono forza nella temperanza e virtù nell'autocontrollo, e col passare del tempo furono di nuovo in grado di ispirare l'arte nei loro protetti mortali.

Mentre alcuni Toreador si trovano sempre più coinvolti con gli Arabi e i Mori, altri scoprirono la bellezza nella solenne e imponente arte e architettura dell'Europa occidentale. Far maturare la neonata creatività artistica dei cristiani è stato un processo lento, ma ora che si gettano le fondamenta delle grandi cattedrali i Toreador lo considerano tempo ben speso. Molti clan sono rimasti sorpresi dal cambiamento dei Toreador: mentre una volta si univano a Nerone nelle sue orge e a Caligola nelle sue crudeltà, ora apprezzano sobri monasteri e gelide castelli di pietra. Anche il soprannome del clan è cambiato per riflettere questa mutata attitudine: dove una volta erano disprezzati come "Dionisiaci", oggi vengono etichettati come "Artigiani".

E così, mentre alcuni Toreador effettuano pericolosi viaggi al nord in cerca di candidati meritevoli e altri vagano per i corridoi bizantini al suono di melodie orientali, la maggior parte se ne sta dov'era prima, incoraggiando in silenzio le imprese degli umani. Quando l'umanità sarà pronta per una seconda Età dell'Oro, i Toreador le insegneranno l'arte e la letteratura dei tempi antichi. Fino ad allora, la parola d'ordine degli Artigiani è pazienza. Il tempo dir se avranno saputo mantenere i loro propositi...

I Poseurs sono vampiri che sono stati generalmente abbracciati per la bellezza fisica piuttosto che per il talento. Spesso sono stati creati da Toreador colpiti dalla bellezza e che quindi avevano le facoltà di giudizio offuscate.

Soprannome : Artigiani.
Spesso i Toreador concedono l'abbraccio a coloro che sono motlo belli, in modo da preservarli in eterno. Sono molto diffusi in Spagna, Italia, Francia, e di solito scelgono Neonati da queste nazioni. E' Molto raro trovare un Toreador sciatto o trascurato, anche se fa parte di qualche ordine monastico.


Frase Tipica: L'eternità si stende di fronte a noi, mentre ai mortali non è concesso che un batter di ciglia. Come possiamo essere così egoisti da perder tempo a combattere e distruggere! La salvezza di tutta la nostra razza è racchiusa nei segreti del genio creativo: non dovete fare altro che cercarli.