FANDOM


Regole per il gioco

  1. Accettazione. Connettendosi su Lumen et Umbra, si è tenuti a leggere e rispettare il regolamento e verrà considerata come accettata la presente normativa e il regolamento nella sua interezza. Ogni violazione è passibile di punizioni, più o meno gravi, a seconda del tipo di violazione e della reiterazione.
  2. Immortali. Gli immortali di Lumen et Umbra sono responsabili e gestori del mondo di LeU e amministratori della giustizia divina. Le decisioni prese dagli immortali sono insindacabili. Pertanto, non ponetevi mai con toni pretenziosi nei confronti degli immortali.
  3. Turpiloquio. Evitate di esprimervi con linguaggio volgare, blasfemo od offensivo nei canali pubblici. L'ambiente del mud deve essere mantenuto il più civile possibile, e le imprecazioni, quale che sia il genere, non sono ammesse. Allo stesso modo, a tutela dei possibili utenti minori, sono categoricamente vietati nei canali pubblici i riferimenti a link commerciali, pornografici, erotici, razzisti o comunque volgari.
  4. Civiltà. Gli attacchi personali e gli insulti sono vietati, soprattutto nei canali pubblici. Gli immortali interverranno se tali comportamenti dovessero verificarsi. Interverranno anche, se interpellati, anche in istanze private di aggressioni verbali. Una cosa è lo sfottò fatto in maniera più o meno goliardica e più o meno rpg (ovvero, accettabile e accettata dalla controparte), tutt'altro è riferirsi a un personaggio con insulti, illazioni, nomignoli o qualunque riferimento anche velato, storpiatura o simili. Sempre nell'ottica del rispetto del prossimo, sono vietati, nei canali pubblici riferimenti politici, para-politici o pseudo-politici di qualunque genere.
  5. Multiplaying. Non è concesso di utilizzare contemporaneamente due o più personaggi propri né usare un proprio personaggio per aiutarne un altro proprio. Allo stesso modo, è vietata la condivisione di un personaggio fra due o più giocatori.
    • E` consentito, in deroga a questa regola, gestire un pg-armadio over riporre l'equipaggiamento in eccesso
    • E` consentito, in deroga a questa regola, controllare il rent dei pg altrui in caso di assenza prolungata o di rentare il pg di un amico, se questi avesse impossiblita` a riconnettersi per farlo (in casi di black-out o simili).
  6. Pthieving. E` vietato rubare, distruggere o junkare qualsiasi cosa appartenga ad un altro giocatore, in qualunque modo lo si faccia.
  7. Pkilling. E` vietato uccidere gli altri giocatori al di fuori delle zone di guerra o di un pkill concordato, così come è vietato mettere altri personaggi in situazioni in cui rischino di essere uccisi o di veder distrutto il proprio equipaggiamento. Allo stesso modo, ai mortali è fatto divieto di lanciare incantesimi dannosi, inutili, o con effetti negativi su altri personaggi, ovvero di lanciare incantesimi benefici sui mob, al fine di danneggiare personaggi altrui.
  8. Bug. Se trovate un bug o pensate di averne trovato uno, segnalatelo. Lo stesso vale se identificate qualcuno che pensiate stia violando le regole. La segnalazione di un bug non comporta ricompense, essere sorpresi a sfruttare un bug è punibile.
  9. Trigger e bot. Evitate di far giocare dei bot (ovvero di automatizzare completamente il gioco). I trigger devono essere degli aiuti in gioco, non dei vostri sostituti.
  10. Spam. Evitate il più possibile di reiterare in modo eccessivo comandi, di 'spammare' nei vari canali o in qualunque altra maniera.
  11. Giustizia. Non cercate di aggirare le regole o le punizioni comminate dagli immortali e non aiutate altri a fare altrettanto.
  12. Pubblicità. Non pubblicizzate altri mud nelle terre di Lumen et Umbra. Esistono molti luoghi per pubblicizzare il proprio mud, come MudinItaly oppure MudConnect; gli altri mud (LeU compresa) non sono un luogo appropriato per farlo. Allo stesso modo, per correttezza, non pubblicizzate LeU in terre e mud altrui. Per raccomandarlo a compagni di gioco esistono altri canali esterni (instant messenging, chat, posta elettronica eccetera).
  13. Varie ed eventuali. Per evitare i problemi di ogni genere, ricordatevi sempre che chi e cosa siate a computer spento (o comunque lasciando LeU) non ha nulla a che fare con le terre di Lumen et Umbra. Chi siete su LeU dipende soltanto dalle vostre parole e dalle vostre azioni in questi regni. Consci di questo, vi raccomandiamo di pensare, prima di digitare.

La violazione una qualsiasi di queste regole, è punita con sanzioni di intensità crescente in seguito alle reiterazioni; le punizioni generalmente partono con una "ammonizione" e aumentano, fino a poter giungere alla cancellazione (nuke) del personaggio e all'esilio (ban) dal gioco nei casi più gravi.

Note:

  • Si può evincere, leggendo attentamente i punti del regolamento, che la quasi totalità delle controversie si possono evitare giocando rispettando gli altri e usando del semplice buon senso. I regolamenti sono tuttavia necessari perché capita che il buon senso venga dimenticato, alla connessione.
  • Il regolamento è una traccia, qualsiasi decisione non collegabile direttamente al presente regolamento spetta al giudizio insindacabile del Responsabile di Giustizia.
  • La legge va seguita senza alcuna eccezione, non saranno ammesse "piccole violazioni", una violazione resta tale, anche se fatta senza pensarci o per poco tempo.
  • La legge non ammette ignoranza. E` dovere di ogni giocatore conoscere il regolamento, se il giocatore viola una regola non saranno accettati i "mi sono sbagliato" o i "non lo sapevo".
  • Il concetto di "procedura d'ammonizione" ha valore diverso a discrezione del responsabile della giustizia, questo vuol dire che tale procedura puo' non essere semplicemente verbale ma puo' consistere anche il multe in coin e/o gemme, freeze, junk di oggetti ecc ecc...
  • Qualsiasi denuncia da parte dei giocatori può essere sporta direttamente al responsabile della giustizia che valuterà di volta in volta e punirà ove necessario. Nessuna denuncia verrà ignorata e ciascuna verrà esaminata, tuttavia le denunce devono essere fondate e accompagnate da log e/o da date e orari precisi. Denunce utilizzate solo per polemica o in maniera strumentale, ad eccezione di quanto scritto sopra, verranno ignorate e se perpetrate, punite con multe in diamanti come accade per i ricorsi in quest. Qualsiasi giocatore può denunciare una scorrettezza, ma nel caso non vi sia fondatezza nella denuncia la denuncia non andrà a buon fine.
  • Qualsiasi decisione presa dal responsabile di giustizia rimane arbitraria e insindacabile sotto ogni aspetto, sia questo il metro, il metodo, l'applicazione ecc ecc, il responsabile di giustizia si riserva inoltre il diritto di dare o meno spiegazioni approfondite sul suo operato, pur dando sempre motivazione di una eventuale punizione. Per le questioni piu' "delicate", il responsabile di giustizia si consultera' volta per volta con gli altri gestori e ottenuto un verdetto applichera' quanto deciso.