FANDOM



Nacqui non molto tempo fa sulle montagne di Alpes Oppidum dove c'e' ancora il villaggio dei giganti. Persi i miei genitori molto presto, vittima di chissa' quale mostro o essere melavgio che infestano il nostro bel mondo, e avrei fatto anche io la stessa fine se non avessi incontrato l'essere che cambio' la mia vita: HellSpawn il Demone. 

Non ho mai capito perche' (forse per pieta', forse perche' si sentiva solo o forse soltanto perche' pensava che gli sarei tornato utile) ma mi prese con se' e mi crebbe come avrebbe fatto il migliore dei Padri. In effetti scoprii solo dopo che una volta, moltissimo tempo fa, anche HellSpawn era un uomo come tanti altri a cui il destino aveva giocato un brutto tiro. 

Nel tentativo di diventare un Cavaliere del tuono egli venne ucciso e la sua anima fu rapita da un demone chiamato Malebolgia: Questo essere infernale lo risuscito' come demone e lo riporto' sulla terra per adempiere ai suoi loschi piani. HellSpawn rifiuto' sempre le missioni che il suo nuovo signore gli affidava e provava solo ribrezzo per cio' che era diventato... ma grazie a dei nuovi amici che si fece per strada riusci' ad accettarlo in attesa di poter diventare abbastanza potente (Immortale) per potersi prendere la rivincita' su quel maledetto demone cosi' che a nessun altro sarebbe dovuto toccare il suo medesimo destino. 

Sin da piccolo egli mi fece allenare dai piu' forti guerrieri della terra facendomi cosi' diventare un abilissimo maestro d'armi. Un giorno pero' gli dissi che avevo intenzione di seguire la dura strada che portava alla luce, egli mi abbraccio' forte , mi disse di andare e di non tornare fin quando non avessi compiuto il mio destino. Probabilmente egli era ben memore che anche Thunder(cosi' si chiamava Hell quando era uomo) aveva tentato la stessa strada ma non era mai riuscito a portarla a compimento. Cosi' , dopo aver trovato e sconfitto lo sciamano delle lucertole, venni nominato Scudiero tra la gioia dei miei amici e di Hell... ma i giorni bui dovevano ancora arrivare. 

Avendo saputo che la sua allieva adorata sarebbe stata assoggettata anch'ella all'oscurita', HellSpawn decise, preso dalla follia, di affrontare in duello mortale direttamente il suo malvagio creatore. Appresa la notizia, corsi immediatamente a soccorrerlo e combattei personalmente contro Malebolgia... ma aime' costui era troppo forte per me e mi uccise. 

Se sono ancora in circolazione e' sempre grazie al mio padre adottivo che grazie ai suoi poteri di demone psionico riusci' a salvare la mia anima e la mia coscienza dalle grinfie del suo malvagio padrone. 

HellSpawn creo' un nuovo corpo per me molto piu' potente e con molte piu' caratteristiche del primo. Quando questo corpo fu pronto egli , con l'aiuto del druido dei cavalieri Rammestein, lo fece diventare un gigante del fuoco e gli trasferi' la mia anima e la mia coscienza. 

Fu cosi' che rinacqui come un Barbaro dalle infinite potenzialita' e dalla grande forza. Di li' a poco fui nominato finalmente cavaliere ed ora sono pronto ad intraprendere questa nuova e magnifica avventura insieme a tanti fratelli che , come me, disprezzano le ingiustizie e le creature che sono malvagie per il gusto di esserlo.



Da oggi la mia spada e' al servizio del Bene.



Fudo della montagna